Mese: marzo 2020

Passeggini gemellari: guida alle caratteristiche di questi strumenti

Di admin
L’utilizzo del passeggino è del tutto indispensabile per tutti i genitori che si trovano a portare in giro i loro bambini. Il passeggino in effetti vi permetterà di trasportare il vostro bambino senza problemi e anche per lunghi tratti a piedi; inoltre essendo dotato di tutti gli elementi che lo rendono un mezzo sicuro, il vostro bambino sarà perfettamente al sicuro al suo interno e lo resterà per tutto il tempo in cui lo porterete in giro sfruttando questo mezzo. I passeggini in effetti sono ancora oggi tra i primi strumenti in assoluto che si vanno ad acquistare quando si scopre di essere in attesa di un bambino. Il passeggino è infatti uno strumento utile sotto diversi aspetti, inoltre, a differenza di altri strumenti dedicati alla prima infanzia, si tratta di uno strumento che andrete ad utilizzare per un periodo… Leggi Tutto

Scanner Mtp o Ccd, cosa sono e qual è la differenza?

Di admin
In merito al funzionamento degli scanner si distinguono due principali categorie in cui si distinguono: i fotomoltiplicatori Pmt detti anche tubi fotomoltiplicatori (Photo Multiplier Tubes) e i Ccd, altrimenti noti come modelli a letto piano (Charged Coupled Devices). Cerchiamo di capire meglio cosa sono e qual è la differenza fra le due tipologie di scanner. Senza entrare in tecnicismi che farebbero perdere la bussola ai più, bisogna comunque capire almeno l’abc nel funzionamento di un comune scanner, che nel digitalizzare qualsiasi immagine sfrutta sensori sensibili alla luce. Sebbene sia abbassato il coperchio, quando lo scanner è in funzione si nota anche ad occhio nudo il passaggio di un fascio di luce che attraversa il foglio. Si tratta di un procedimento ottico che capta i colori e li riproduce in due modi, proprio mediante questi due sistemi. Vediamo meglio come. I… Leggi Tutto

A cosa servono gli aspirabriciole e come si alimentano

Di admin
Gli aspirabriciole elettrici si possono alimentare a filo o a batteria. Nel secondo caso, parlando di cordless, un aspetto rilevante è rappresentato dall’autonomia della batteria: se, infatti, si opta per la comodità del cordless, bisogna tener presente che mentre gli aspirabriciole più scadenti si scaricano dopo pochi minuti e impiegano una vita per ricaricarsi, i modelli di qualità hanno solitamente un’autonomia minima di 10 minuti e impiegano non più di 4 o 5 ore per ‘resuscitare’ del tutto. Per limitare i danni si consiglia l’acquisto di un modello che carichi una batteria agli ioni di litio, in grado di conservare la carica più a lungo. Gli aspirabriciole a batteria, con una potenza di 18 volt e oltre offrono più potenza di aspirazione e una durata maggiore in confronto agli apparecchi a bassa tensione. Alcuni modelli dispongono, inoltre, di indicatori di… Leggi Tutto

Come valutare dimensioni e potenza di un termoconvettore, occhio ai Kw

Di admin
Se non si valutano a fondo tutti gli aspetti di un termoconvettore si potrebbe sbagliare acquisto o, peggio, spendere troppo per un prodotto inadeguato. Si può, invece, ridurre la spesa scegliendo modelli che non sono dotati di timer o termostati se questa funzione non è basilare. Ad esempio, se si preferisce accendere il riscaldatore a mano quando lo si ritiene opportuno, probabilmente non serve un timer. Altro interrogativo può interessare quanta energia viene bruciata. L’energia che si consuma su base giornaliera condiziona il ‘peso’ della bolletta sui consumi energetici. E’ come il cane che si morde la cosa, si ritorna al ragionamento di partenza, solo sapendo prima l’entità dello spazio da riscaldare si potrà fare un calcolo oggettivo delle misure e della potenza del termoconvettore di cui si ha bisogno. Sapendo di avere un grande spazio, si dovrà necessariamente acquistare… Leggi Tutto